Archeologia subacquea: tesori in mostra al museo di Bastia fino al 3 dicembre

archeologia marina Corsica 2017

I motivi per visitare la Corsica in autunno? Sono tanti e tutti validi. E noi possiamo darvene uno in più. Un motivo che vi permetterà di ammirare tanti tesori che arrivano direttamente dalle profondità del mare. È la mostra Secrets d’épaves – 50 anni di archeologia subacquea in Corsica, in programma al museo di Bastia fino al 23 dicembre.

 

La mostra

Trecento reperti archeologici, disposti nei due livelli dell’ex Palazzo dei governatori, raccontano più di 2.500 anni di storia, dall’antichità fino alla seconda guerra mondiale. Tutti tesori che erano gelosamente custoditi dallo splendido mare che circonda l’isola della bellezza.

 

Visitare Bastia

Una parte di questa vacanza sarà quindi dedicata alla mostra. E per quanto riguarda gli altri giorni? Non è certamente ancora venuto il momento di tornare a casa, perché vi trovate in una delle più belle città della Corsica e vale davvero la pena visitarla.

  • In particolare, alcuni dei più bei posti di Bastia sono la cattedrale di San Giovanni Battista, il Palazzo dei governatori e piazza San Nicola (anche conosciuta come Place Saint-Nicolas o Piazza San Nicolau).
  • Dito della Corsica” è il soprannome con il quale è conosciuta la penisola della Corsica, che si trova lungo la costa settentrionale dell’isola. È una grande idea se vi piacciono le escursioni o se la motocicletta è la vostra inseparabile compagna di viaggio.

 

Come arrivare

Bastia è uno dei porti principali dove attraccano i traghetti per la Corsica. In particolare, Bastia è ottimamente collegata con alcuni dei più importanti porti italiani, come Genova, Livorno e Portoferraio. Ci sono diverse partenze distribuite lungo tutto l’arco della giornata.

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sull’edizione 2017 della mostra Secrets d’épaves – 50 anni di archeologia subacquea in Corsica (programma completo, come partecipare, eventuali modifiche di date), potete consultare il sito ufficiale del Museo di Bastia, Musee-bastia.com.

 

Fonte immagine: Di ByB (Bruno Barral) – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28864256

Articoli correlati