Il brocciu: pronti a scoprire uno dei sapori più tipici della Corsica?

brocciu Corsica

Per gli abitanti della Corsica è una vera questione di orgoglio. Per rendere l’idea, lo chiamano casgiu naziunale, “formaggio nazionale”. Non assaggiarlo potrebbe essere considerato un’offesa. E soprattutto sarebbe un peccato, perché perdereste un autentico pezzo di Corsica. Questo è il brocciu.

Il sapore – Ne esistono di due tipi, preparato con latte di pecora oppure con latte di capra. Il sapore è molto simile a quello della ricotta ma è molto più intenso, inoltre la consistenza del brocciu è più compatta. È venduto sia fresco che stagionato (nel secondo caso viene chiamato brocciu passu). Il periodo migliore per mangiarlo è da novembre a giugno.

Come mangiarlo – I più tradizionalisti lo mangiano accompagnato solo con un po’ di pane. Rientra nella preparazione di diverse specialità, come frittata incù u brocciu, pulenta incù u brocciu e i cannelloni ripieni di brocciu. Inoltre questo formaggio è un immancabile protagonista della charcuterie, una delle 7 cose da mangiare in Corsica.

Dove trovarlo – Dal momento che stiamo parlando del casgiu naziunale, il brocciu lo potete trovare un po’ in tutti i paesi e le città della Corsica. Ma, dovendo dare un consiglio, c’è una località famosa proprio perché è possibile trovarci tutti i prodotti tipici della Corsica: è Sartène.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/paolosub

Articoli correlati