I calanchi di Piana, Corsica: escursioni tra scogliere rosse a picco sul mare

calanchi di Piana Corsica

L’isola della bellezza non smette mai di stupire. Specialmente se, come nel vostro caso, si è degli appassionati di escursioni. Questa destinazione, infatti, è capace di regalare dei posti unici nel loro genere. Unici proprio come i calanchi di Piana.

  • Cosa sono. Con il nome di calanchi s’indicano delle peculiari, bizzarre formazioni geologiche: si tratta di rocce di granito rosso che possono raggiungere un’altezza di circa quaranta metri e che si affacciano direttamente sul mare dell’isola, regalando un panorama unico nel suo genere.
  • I nomi. Proprio per la loro particolarità, ad alcune formazioni rocciose dei calanchi sono stati dati dei nomi in base alla forma che hanno: tra i più celebri, ci sono, ad esempio, Testa di cane, Teschio, e Cuore. Uno spettacolo del genere non lo si dimentica facilmente: le forme dei calanchi sono davvero realistiche.
  • Dove si trovano. Piana è un comune che si trova nella parte meridionale dell’isola della bellezza. Mentre Porto è una piccola cittadina che si trova nell’omonimo golfo, nel cuore della Riserva naturale di Scandola. Porto e Piana sono collegate da una stretta stradina che attraversa tali formazioni rocciose.
  • Sentieri. Dalla stradina che attraversa i calanchi, si dipartono diversi sentieri, tutti ottimamente segnalati, grazie ai quali, armandovi solo di un paio di buone scarpe da trekking, potrete ammirare indimenticabili scorci sul mare. Uno dei sentieri più conosciuti è quello che comincia alla destra della cosiddetta Testa di cane e che, in circa venti minuti di cammino, attraversa le rocce rosse e giunge fino a un belvedere con vista sul cosiddetto Chateau-fort, una formazione rocciosa che sembra davvero un forte.
  • Come arrivare. Partendo da Ajaccio (uno dei porti principali dove attraccano i traghetti per la Corsica), ci vuole un’ora e mezza di auto per arrivare a Piana: basta prendere la D81 in direzione nord e seguire le indicazioni stradali.

 

Fonte immagine: Di Photo: Myrabella / Wikimedia Commons, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28837782

Articoli correlati