La Corsica in 10 giorni: un itinerario per scoprire l’isola della bellezza

Corsica in 10 giorni

Avete a disposizione dieci giorni per visitare la Corsica. E la voglia di viaggiare non vi manca: volete essere sicuri di vedere i posti più indimenticabili che l’isola della bellezza abbia da offrire. Per esaudire il vostro desiderio, adesso vi occorre solo un itinerario.

Un itinerario proprio come questo che, in dieci giorni, vi condurrà (nell’ordine) lungo la costa settentrionale, occidentale e meridionale dell’isola.

 

Giorno #1: Bastia

L’itinerario comincia sulla costa settentrionale. Dalla cattedrale di San Giovanni Battista al palazzo dei Governatori, da piazza San Nicola al boulevard Paoli, trascorrerete il primo giorno ammirando le tante attrazioni storico-culturali di Bastia.

 

Giorno #2: Ile-Rousse

Se il primo giorno è stato dedicato alle attrazioni storico-culturali, il secondo sarà tutto per il sole, il mare e il relax. Tra le spiagge più belle di Ile-Rousse, sempre sulla costa settentrionale, ci sono la spiaggia cittadina, le splendide Plage de Bodri e Plage de Lozari, Algajola.

Inoltre, i più avventurosi potranno approfittarne per vedere il deserto delle Agriate: la zona, caratterizzata da macchia mediterranea, piccoli arbusti e affioramenti rocciosi, si estende da Saint-Florent a Ile-Rousse. Si consiglia di attraversarla in moto.

 

Giorno #3: Calvi

La parte più bella di Calvi è senza dubbio la sua antica cittadella, costruita su un promontorio che sembra tuffarsi nello splendido mare della Corsica del nord: è una zona antica e suggestiva, un intrico di viuzze, piccoli caffè all’aperto e passaggi ad arco.

Calvi offre anche tanto altro, come il porto turistico, la pro-cathédrale Saint-Jean-Baptiste, l’église Sainte-Marie-Majeure e, ovviamente, le spiagge.

 

Giorno #4: Cargèse

Uno dei paesini più belli di tutta la Corsica. Cargèse potrebbe essere ribattezzata come “la città delle due chiese”: la prima è latina, la seconda greca. È un posto molto pittoresco, dove assaporare i ritmi lenti dei mestieri tradizionali e della natura.

 

Giorno #5: Ajaccio

In questo itinerario per visitare la Corsica in dieci giorni non poteva mancare la principale città dell’isola. La prima parte del quinto giorno sarà dedicata a scoprire la storia di Ajaccio, visitando posti come la cattedrale, la casa di Napoleone, la Cappella imperiale, la cittadella, il museo napoleonico.

Di pomeriggio, vi aspettano le isole Sanguinarie: piccoli isolotti poco al largo della costa, da vedere partecipando a una delle tante escursioni in barca con partenza dal porto di Ajaccio.

 

Giorno #6: Scandola

La Réserve naturelle de Scandola, Patrimonio dell’umanità Unesco, è un’area protetta sia marina sia terrestre. È composta dall’isoletta di Elpa Nera e dalla penisola di Scandola. Un luogo dell’inestimabile valore naturalistico. Per raggiungerle, potete rivolgervi alle compagnie marittime che organizzano escursioni in barca con partenza da Ajaccio.

 

Giorno #7: Propriano

Una rinomata località turistica che si affaccia direttamente sul golfo di Valinco. È famosa per la sua lunga e incantevole spiaggia di sabbia bianca: a Propriano trascorrerete un giorno di totale relax.

 

Giorno #8: Sartène

È un’antica cittadina medievale costruita sulla cima di una piccola altura rocciosa. Le case della parte vecchia sono di granito, così come le strette e tortuose viuzze. Questo posto è speciale per la sua atmosfera, dove sembra che il tempo si sia davvero fermato.

 

Giorno #9: Bonifacio

La città che si affaccia sulle bianche scogliere delle Bocche di Bonifacio. La cittadella è la prima delle cose da vedere. Poi ci sono la Marina, l’église Sainte-Marie-Majeure, l’escalier du Roi d’Aragon, l’église Saint-Dominique, l’acquario, il Bosco.

 

Giorno #10: Porto Vecchio

Si arriva infine a Porto Vecchio, ultima tappa dell’itinerario per visitare la Corsica in dieci giorni. Così, prima di tornare a casa, potrete vedere alcune delle spiagge più belle dell’isola: a titolo di esempio si possono citare Rondinara, Palombaggia e Santa Giulia.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/70118259@N00

Articoli correlati