Corsica: cosa vedere durante un viaggio di una settimana

Corsica cosa vedere in una settimana

Siete pronti per il vostro viaggio di una settimana in Corsica. Ma ancora non avete stilato l’itinerario con le cose da fare e i luoghi da vedere. Non avete niente di cui preoccuparvi: l’itinerario lo trovate qui di seguito, pensato appositamente per chi vuole viaggiare e scoprire le tante bellezze che quest’isola riserva a tutti i suoi visitatori.

 

Primo giorno: Bastia

Punto di partenza di questo itinerario di una settimana in Corsica, sulla costa nord. Città dall’antica tradizione marinara, i posti più belli da vedere a Bastia sono piazza di Saint Nicolas, giardino Romieu, Cittadella, Museo etnografico. Mentre nei dintorni ci sono la penisola di Cap Corse, borghi come Pietranera ed Erbalunga, il monte Stello.

 

Secondo giorno: Porto Vecchio

Sulla costa sud della Corsica la parola d’ordine è una sola: mare. Le spiagge di Porto Vecchio sono tra le più belle che è possibile trovare nell’intera isola. Nomi come Rondinara, Palombaggia, Stagnolu e Pinarellu evocano luoghi paradisiaci, sabbia immacolata e un mare incantevole.

 

Terzo giorno: Bonifacio

Anche a Bonifacio le cose da vedere sono davvero tante, e un giorno sarà appena sufficiente per ammirare la Marina, la Cittadella, l’acquario, e soprattutto le suggestive Bocche di Bonifacio, bianche scogliere a picco sul mare che separa la Corsica dalla Sardegna.

 

Quarto giorno: Ajaccio

A metà del vostro viaggio visiterete la principale città dell’isola, sulla costa ovest della Corsica. Le cose da vedere ad Ajaccio in un giorno sono la Cattedrale, la casa di Napoleone, la Cappella imperiale, la Cittadella, il Museo Napoleonico del Municipio di Ajaccio, Place Foch.

 

Quinto giorno: Calvi

Un’antica piazzaforte genovese costruita su un promontorio che si tuffa nel mare della costa nord della Corsica. La Cittadella, la Cathedrale Saint-Jean-Baptiste, la chiesa di Santa Maria Maggiore e la spiaggia di Calvi sono le attrazioni principali. Da vedere soprattutto di sera, quando diventa un grande gioiello illuminato nella notte.

 

Sesto giorno: Ile-Rousse

Il nome “isola rossa” deriva dal colore rosso delle scogliere. Il faro dell’isola della Pietra, il Museo oceanografico, la spiaggia della Ginepara e il borgo di Monticello sono i posti da visitare.

 

Settimo giorno: Bastia

Il punto d’arrivo di questo itinerario è di nuovo Bastia. Potete approfittarne per visitare i luoghi che non avete potuto vedere. Oppure potete trascorrere un giorno su una delle spiagge della zona.

 

Questo itinerario con cosa vedere in Corsica in una settimana è abbastanza impegnativo, raccomandato a chi vuole viaggiare tanto durante la vacanza (e il consiglio è di imbarcare un’auto sul traghetto). Oppure potete stilare un vostro personale itinerario.

Articoli correlati