Vacanza in Corsica: 5 escursioni che dovete assolutamente fare

Corsica escursioni

Sport, relax, cultura, tradizioni, spiagge: la Corsica offre tanti temi per organizzare il proprio viaggio. Qualunque sia il tipo di vacanza che vi state accingendo da vivere, ci sono almeno cinque escursioni che dovreste assolutamente fare. E scoprire così quanto di meglio l’isola della bellezza abbia da offrire a tutti i suoi visitatori.

 

1. Isole Sanguinaires

Si trovano poco al largo della costa di Ajaccio. Il nome deriva dal colore vermiglio che assumono al tramonto: è uno dei panorami più belli e romantici che vi potrà mai capitare di vedere. Sulla vetta dell’isolotto più grande svetta un faro. Ogni giorno, dal porto di Ajaccio partono diverse escursioni in barca che vi porteranno a visitare le isole Sanguinaires.

 

2. Scandola

Si tratta di uno dei posti più belli della Corsica e già questo basterebbe a giustificare un’escursione. La Réserve naturelle de Scandola, Patrimonio dell’umanità Unesco, è una riserva naturale sia marina sia terrestre: Scandola è una penisola rocciosa con pareti a strapiombo su un mare incantevole. Calvi, Porto, Cargèse, Sagone e Ajaccio sono le città principali da dove partono le escursioni in barca verso Scandola.

 

3. Filitosa

È conosciuta con un soprannome che la dice lunga: la Stonehenge della Corsica. Scoperto per sbaglio nel 1946, la storia del sito archeologico di Filitosa risale a circa 8mila anni fa, quando furono eretti i primi menhir che ancora oggi sono visibili, circondati dalla vegetazione. Filitosa rientra nel territorio del comune di Sollacaro, poco a nord di Propriano e a poca distanza da Bonifacio.

 

4. Agriates

Il deserto delle Agriate è un luogo che non vi aspettereste mai di trovare in un’isola come la Corsica: è una zona selvaggia, fatta di macchia mediterranea e basse alture che arrivano fino a piccole baie incontaminate e semisconosciute. Il désert des Agriates si trova lungo la costa settentrionale della Corsica, tra Ile-Rousse e Saint Florent.

 

5. Corte

Il paese più grande dell’entroterra dell’isola della bellezza si trova lungo la ferrovia e la strada che collegano Ajaccio a Bonifacio. E Corte è anche la quinta escursione da fare durante una vacanza in Corsica: il castello e la vecchia cittadella furono costruiti su uno sperone roccioso cinto da montagne.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/michalo

Articoli correlati