Il Museo Fesch: tra pittura e scultura, uno dei più importanti della Corsica

Corsica musei: Museo Fesch

Inestimabili dipinti creati, in buona parte, dai grandi maestri italiani della pittura. Sculture firmate da nomi che hanno fatto la storia di quest’arte. E tutto in un solo posto: questo è il Museo Fesch, uno dei più importanti della Corsica.

 

Il museo

Per capire l’importanza del museo, basterebbe dire solo una cosa: dopo il Louvre, il Museo Fesch ospita la seconda collezione di dipinti italiani in Francia. Nelle sale del Fesch fanno bella mostra opere di Bellini, Botticelli, Perugino, Tiziano, Veronese (solo per citare gli artisti di maggior rilievo).

Non mancano opere di alcuni illustri scultori, come Antonio Canova, Lorenzo Bartolini e Jean-Baptiste Carpeaux. L’ala nord del museo ospita la Biblioteca comunale: voluta da Luciano Bonaparte, fratello dell’Imperatore francese, la biblioteca ospita preziosi volumi di storia, teologia e letteratura.

 

Dove si trova

Il Museo Fesch si trova in rue Cardinal Fesch, in una zona centralissima di Ajaccio, facilmente raggiungibile sia con i mezzi pubblici che in auto. Accettate un buon consiglio: aggiungete questo museo al vostro itinerario con le cose da vedere ad Ajaccio in un giorno.

 

Orari di apertura e biglietti

Dal 1 ottobre al 30 aprile, il museo è aperto:

  • lunedì, mercoledì e sabato dalle 10:00 alle 17:00
  • giovedì e venerdì dalle 12:00 alle 17:00
  • domenica dalle 12:00 alle 17:00

Dal 2 maggio al 30 settembre, il museo è aperto:

  • lunedì, mercoledì e sabato dalle 10:00 alle 18:00
  • giovedì e domenica dalle 12:00 alle 18:00
  • venerdì dalle 12:00 alle 18:00 (a luglio e agosto, dalle 12:00 alle 20:30)

Il costo del biglietto è di 8 euro intero e 5 euro ridotto.

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sul Museo Fesch di Ajaccio (eventuali modifiche negli orari di apertura, programma con mostre ed eventi, orari completi di apertura), potete consultare il sito ufficiale del museo, Musee-fesch.com.

 

Fonte immagine: “Ajaccio-Palais Fesch” di Pierre Bona – Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons

Articoli correlati