Corsica: 3 spiagge molto famose. E molto diverse tra loro

Corsica spiagge famose

Sole, mare, sabbia e tanto relax devono essere gli ingredienti della prossima vacanza in Corsica. Un’isola che, da questo punto di vista, ha davvero tanto da offrire. In particolare, tra le spiagge più famose, ci sono queste tre. Famose e anche molto diverse tra loro (e indicate per diversi tipi di vacanza).

 

La prima…

…è la spiaggia di Palombaggia. Bisogna doverosamente cominciare con essa perché rientra, a pieno titolo, tra le più belle spiagge dell’intera Corsica. Si tratta di una sorta di piccolo paradiso lambito da un’acqua turchese e trasparente come poche altre al mondo, con piccole rocce che affiorano dal mare.

La spiaggia di Palombaggia si trova nella Corsica del sud, a poca distanza da Porto Vecchio. Dal momento che è così celebre, è anche molto affollata, specialmente nel periodo estivo. Ma venire in vacanza in Corsica e non vedere questa spiaggia sarebbe un autentico delitto.

 

La seconda…

…è plage de Loto. Si tratta di una piccola insenatura di sabbia. La spiaggia è molto piccola e incontaminata, a tratti quasi selvaggia. Le sue caratteristiche salienti sono acqua trasparente e sabbia fine e bianca. Non è molto agevole da raggiungere ma proprio per questo particolare è riuscita a mantenersi intatta.

Plage de Loto ha anche un’altra peculiarità. Si trova, infatti, nel deserto delle Agriate: una zona fatta di brulle alture rocciose e macchia mediterranea, con il mare azzurro che fa da cornice. Ideale soprattutto per coloro ai quali piace muoversi in motocicletta.

 

La terza…

…è plage de Tamarone, una spiaggia di sabbia lunga circa cinquecento metri e incastonata nel verde della macchia mediterranea. Sorprende, oltre che per la bellezza, per il silenzio totale in cui è immersa: si avrà la sensazione di essere lontani anni luce dalla modernità.

E poi, plage de Tamarone è raggiungibile percorrendo un tratto del sentiero dei Doganieri, che parte da Macinaggio e arriva a Port de Centuri: un’idea per tutti gli appassionati di trekking.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/bonajf

Articoli correlati