Castagne e pain des morts: Halloween in Corsica si festeggia così

Halloween in Corsica

Quando si dice Halloween, si pensa subito alle maschere e al tormentone “dolcetto o scherzetto”. In Corsica preferiscono ancora chiamarla festa di Ognissanti, come richiede la tradizione. E sempre secondo i dettami della tradizione, questo giorno si festeggia mangiando due specialità dell’isola della bellezza: castagne e pain des morts.

Le castagne – O, se preferite, châtaignes in francese. Molte famiglie della Corsica mantengono ancora oggi l’usanza di lasciare delle castagne sui davanzali delle finestre. Le castagne vengono raccolte in pieno autunno e il frutto del cosiddetto “albero della vita” (come lo chiamano in Corsica) viene preparato in tanti modi diversi: caldarroste, pane con le castagne, castagnaccio, porridge con le castagne.

Pain des morts – È una delle specialità più rappresentative della festa di Ognissanti in Corsica. Il pane dei morti (presente anche in altre culture) è un dolce preparato con uva passa e noci. È possibile trovarlo nei mercati locali e nei panifici.

Durante i giorni di Halloween, le stradine dei paesi più belli della Corsica sono pervase dai profumi di castagnacci e pain des morts appena sfornati e pronti per essere gustati: un’esperienza indimenticabile non solo per gli occhi ma anche per il palato. Però forse sarebbe meglio chiamarla festa di Ognissanti.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/gabofr

Articoli correlati