Corsica, il sentiero dei Doganieri: come arrivare e quali sono le tappe

sentiero dei Doganieri

Il Sentier de grande randonnée 20, conosciuto come GR 20, è uno dei più famosi sentieri della Corsica. Ma non è certamente il solo che riesce a regalare panorami indimenticabili. E se siete degli appassionati di trekking ed escursioni, ve ne possiamo consigliare un altro che non vi deluderà: il sentiero dei Doganieri.

 

Il sentiero

Il sentiero dei Doganieri parte da Macinaggio, sulla costa nordorientale dell’isola, e arriva a Port de Centuri, sulla costa nordoccidentale. In pratica, camminerete lungo la parte più settentrionale di Cap Corse. Per una lunghezza totale di circa 19 chilometri:

  • Se siete allenati, potete anche percorrerli in un solo giorno, ci vogliono circa otto ore;
  • Oppure, potete dividere il sentiero in due parti, a seconda di come vi piacerebbe vivere quest’esperienza.

 

Come arrivare

Bastia, uno dei principali porti dove attraccano i traghetti per la Corsica, è anche il punto di partenza di quest’avventura.

Per arrivare da Bastia a Macinaggio, vi basta prendere la D80 in direzione nord e seguire le indicazioni stradali. Il viaggio in auto dura poco meno di un’ora e, mentre starete guidando, ammirerete uno dei più bei tratti di costa dell’isola, quello di Cap Corse.

 

Le tappe e i posti da vedere:

  1. Macinaggio;
  2. Baia di Tamarone (dove si trova Plage de Tamarone, una delle più belle spiagge di Cap Corse);
  3. Chiesa romanica di Santa Maria;
  4. Torre d’Agnello (sull’omonima punta);
  5. Barcaggio (dove potete trascorrere la notte e ripartire il giorno dopo);
  6. Tollare;
  7. Capo Grosso;
  8. Capo Bianco;
  9. Baia di Centuri;
  10. Port de Centuri.

 

I panorami

Cosa vi aspetta camminando lungo il sentiero dei Doganieri? Vi attendono dei panorami indimenticabili e molto vari: scenari composti di antiche torri, pittoreschi centri abitati, piccole e preziose spiagge, baie, promontori. Il tutto circondando dallo splendido mare che soltanto l’isola della bellezza riesce a offrire a tutti i suoi visitatori.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/bpmm

Articoli correlati