Traghetti per la Corsica dall’Elba: tutte le info utili da sapere

traghetti per la Corsica dall’Elba

Vi trovate sull’isola d’Elba per vivere una piacevole vacanza oppure avete la fortuna di abitarci stabilmente. In entrambi i casi, vi occorrono informazioni per prenotare i traghetti che, da qui, vi porteranno verso un’altra splendida isola del Mediterraneo: stiamo parlando della Corsica.

Ecco le cose che dovete sapere.

  • Porto di partenza. Il porto più importante dal quale partono i traghetti diretti verso la Corsica è quello di Portoferraio, il principale centro abitato dell’Elba. Questa città è facilmente raggiungibile sia in auto sia con i mezzi pubblici. Inoltre, nei pressi del porto è anche possibile trovare diverse soluzioni per parcheggiare l’auto, qualora aveste deciso di non imbarcarla sul traghetto.
  • Prenotazione. Ricorrendo al nostro sistema di prenotazione online, potrete prenotare i biglietti dei traghetti dall’Elba alla Corsica comodamente da casa vostra: dovete soltanto specificare la tratta, il giorno e l’orario della partenza, il numero e l’età dei passeggeri. I biglietti vi saranno spediti direttamente via mail con un grande risparmio non solo di tempo ma anche di denaro.
  • Il porto di arrivo. I traghetti in partenza dall’Elba e diretti verso la Corsica arrivano a Bastia. Si tratta di una delle più grandi, vive e importanti città della Corsica, ed è il punto di partenza privilegiato per visitare la costa settentrionale dell’isola della bellezza. Per godervi la vacanza pienamente, vi consigliamo di imbarcare un veicolo sul traghetto, come auto, moto o camper.
  • Durata e frequenza. Il viaggio in traghetto da Portoferraio a Bastia dura circa un’ora e trenta minuti. Le corse garantite a settimana, in media, sono due, considerando che comunque possono esserci delle variazioni tra alta e bassa stagione.

Ora non vi resta che prenotare il viaggio: scegliendo il traghetto per la Corsica che fa per voi, la vostra prossima vacanza comincerà davvero nel modo migliore.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/jeanbaptistem

Articoli correlati