Alla scoperta della foresta di Vizzavona

Nel cuore della Corsica si trova uno dei luoghi più incantevoli dell’intera isola: la foresta di Vizzavona. Con i suoi oltre 1500 ettari, la Foresta di Vizzavona situata a una cinquantina di chilometri dal porto di Ajaccio è una vera e propria oasi di freschezza da visitare con tutta la famiglia.

In Corsica alla scoperta della foresta di Vizzavona:

La foresta di Vizzavona

I suggestivi boschi della foresta di Vizzavona occupano la parte sud-occidentale del comune di Vivario e confinano sul versante orientale con la catena del Monte d’Oro e, a sud, con le pendici della Punta dell’Oriente, la cui cima è alta ben 2.112 m. La foresta è raggiungibile facilmente sia in auto, seguendo la direttrice Bastia-Corte-Ajaccio, che in treno: dalla stazione di Ajaccio partono tutti i giorni i treni che raggiungono il piccolo borgo di Vizzavona. Un percorso molto suggestivo, quest’ultimo, attraverso fitte foreste di faggio e pino laricio. All’interno della foresta di Vizzavona è possibile praticare varie attività outdoor: oltre al Parco Avventura, sono presenti diversi percorsi di trekking, come quello che conduce alla cima del Monte d’Oro o quello inserito all’interno del celebre percorso GR 20, con partenza o arrivo presso il rifugio dell’Onda agli ovili di Capanelle attraverso la Cascade des Anglais e la frazione di Vizzavona. Un percorso molto interessante è invece quello “Abri Southwell” che permette di scoprire il patrimonio preistorico della zona lungo un sentiero di 1,6 chilometri, che comincia dalla stazione di Vizzavona e prosegue sulla ferroviaria nord-est. I periodi ideali per visitare la foresta di Vizzavona sono la primavera e l’autunno, quando gli alberi si tingono delle tonalità tipiche delle due stagioni e le cascate degli Inglesi offrono uno spettacolo indimenticabile.

Cosa vedere nei dintorni della foresta di Vizzavona

Il piccolo borgo di Vizzavona, nato alla fine dell’Ottocento a seguito della costruzione della linea ferroviaria che collega Bastia e Ajaccio, si trova a circa 910 metri sul livello del mare e non presenta un centro storico. Tuttavia il territorio è costellato di signorili ville che conferiscono alla località una certa eleganza. A nord di Vizzavona si trova il comune di Vivario, sulle gole del fiume Vecchio. Un paesaggio naturale differente quello che circonda Vivario, fatto di castagni e pini, infatti, attività tipiche della zona sono l’essiccazione delle pigne e la raccolta dei pinoli esportati in Francia e Italia. Nei pressi di Vivario la ferrovia compie un suggestivo passaggio lungo un ponte di ferro che potrebbe ricordare la struttura del monumento più celebre di Francia, la Tour Eiffel: fu, proprio, il celebre ingegnere francese a progettare questo ponte. In inverno la zona si trasforma in una rinomata località sciistica: da più parti della Corsica gli appassionati di sci alpinismo raggiungono la zona di Muratello per percorrere i suoi pendii e percorsi incantevoli.

Photo credits:
Foto di Pierre Bona da Wikimedia

Articoli correlati

4 Aprile 2024

Posti da Visitare

Una passeggiata alla scoperta della Valle dell’Asco

4 Marzo 2024

Posti da Visitare

Le mete più economiche della Corsica

9 Ottobre 2023

Posti da Visitare

Guida a Bonifacio nel sud della Corsica: spiagge e non solo

Scegli la Corsica: confronta i traghetti con TraghettiPer, prenota e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni