Corsica del sud: Il villaggio abbandonato di Muna

 

Vi trovate in Corsica è volete visitare un villaggio abbandonato? Oltre a Occi che si trova in Alta Corsica, esiste un altro villaggio abbandonato da non perdere, Muna. Ci troviamo nel sud della Corsica in un territorio non molto distante dal porto di Ajaccio, nello specifico tra i comuni di Rosazia e di Murzo. Dopo aver preso la D4 in direzione Muna, riconoscerete facilmente il borgo abbandonato, per le sue case in pietra costruite lungo il dolce pendio del monte Spusata.
Corsica del sud: Il villaggio abbandonato di Muna:

Muna: il borgo abbandonato del Sud della Corsica

Fondato nel 1740 per esigenze legate all’industria forestale sempre più fiorente, il villaggio di Muna a 540 metri sul mare racconta la storia di un abbandono graduale. Fino al 1974, infatti, anno in cui l’ultimo abitante del borgo decise di andare via, Muna è stata abbandonata. Per secoli, gli abitanti di Muna vissero in totale autonomia grazie alle numerose risorse disponibili: olivi, castagni, alberi del pane, greggi, mulino e legname. Tuttavia, con la morte di molti uomini partiti per il fronte durante la Grande Guerra, le donne e i bambini superstiti piano piano andarono via, abbandonando il borgo definitivamente negli anni ’70 dello scorso secolo. Oggi Muna, è un villaggio abbandonato in inverno, ma abitato in estate: negli ultimi anni, i discendenti degli antichi abitanti di Muna, hanno lavorato col fine di promuovere il borgo costruendo baite, ricostruendo gli edifici che caratterizzavano il paesino corso anticamente, garantendo l’acqua corrente e l’energia elettrica con i pannelli solari.

Come arrivare a Muna

Muna, in passato era accessibile solo tramite una mulattiera che portava al vicino borgo di Rosazia: un sentiero ripido e sconnesso che percorreva le curve del fiume Liamone per circa dieci chilometri. Negli anni ’80 del Novecento, la mulattiera è stata asfaltata per garantire un accesso migliore al paese. Per raggiungere Muna bisogna prendere la D81 per Sagone poi la D70 in direzione Vico. Arrivati aVico, si imbocca la D23 che porta a Murzo. Alla chiesa di Murzio, bisogna girare a destra per andare a Muna. Sulla D4 incontrerete Bocca a Verghiu, una strada angusta che costeggia le gole del Liamone per 7 km: un viaggio incredibile all’interno della natura più rigogliosa di Corsica. Una volta a Muna godetevi il meraviglioso panorama naturale che si dipana ai vostri occhi. All’interno del piccolo borgo, avrete l’impressione rivivere la quotidianità di quegli uomini, donne e bambini: visitate la chiesa del XVII secolo, restaurata di recente, la scuola che accoglieva una cinquantina di bambini e non perdete la suggestiva Place de l’Eglise. A commemorare gli antichi abitanti di Muna, resta oggi una targa: il tributo in termini di vite durante la Prima Guerra mondiale, portò poi al successivo e progressivo spopolamento.

Photo credits:
Foto di Jean-Pol Grandmont da Wikimedia

Articoli correlati

4 Aprile 2024

Posti da Visitare

Una passeggiata alla scoperta della Valle dell’Asco

4 Marzo 2024

Posti da Visitare

Le mete più economiche della Corsica

9 Ottobre 2023

Posti da Visitare

Guida a Bonifacio nel sud della Corsica: spiagge e non solo

Scegli la Corsica: confronta i traghetti con TraghettiPer, prenota e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni