Astroturismo in Corsica: le mete da non perdere

Tanti viaggiatori, quando pensano al programma delle loro prossime vacanze, non si fermano soltanto a scoprire le spiagge più belle in cui rilassarsi, le città storiche da visitare o le escursioni più belle da intraprendere con lo zaino in spalla. Molti di loro, in valigia, mettono telescopi, attrezzature fotografiche avanzatissime e gli strumenti di osservazione più disparati per andare a caccia di stelle, scoprire le meraviglie del cielo e, perché, scattare foto alla volta notturna. Che siano astronomi di professione o appassionati di corpi celesti, sono in cerca di dei punti panoramici più belli del mondo e, si sa, molti di questi sono presenti proprio in Corsica. Grazie alle sue montagne e alla sua posizione privilegiata in Europa, è una delle mete più interessanti da visitare per coltivare questa passione, che è incoraggiata anche dai club e dalle associazioni presenti sul territorio. In questo articolo, elenchiamo tre luoghi ideale da cui osservare il cielo: tre motivi per salire su un traghetto verso la Corsica e organizzare un itinerario alla ricerca delle stelle più belle.
 
Astroturismo in Corsica, le mete da non perdere:

 

Le Notti delle Stelle ad Abbazia

La Corsica, per la sua conformazione geologica, è ricca di punti panoramici lontani dalle luci delle città, immersi nella natura sconfinata e a distanza ravvicinata dai misteri del cielo notturno. Tra questi, esiste l’Osservatorio di Abbazia, un altro piccolo paese frazione del Comune di Prunelli di Fiumorbu sempre in alta Corsica, ad un centinaio di km da Bastia.
Oltre alla vista mozzafiato e al valore storico religioso delle le rovine dell’abbazia preromanica di Saint-Jean-l’Evangéliste, vale la pena visitare Abbazia proprio perché è un punto d’osservazione astronomico meraviglioso. Qui, dalla primavera all’autunno, il Club Astronomico Costa Serena organizza le serate “Notte Delle Stelle” in cui si osserva la bellezza del cielo e si condivide con il pubblico le conoscenze astronomiche e le ultime scoperte per avvicinare più persone possibili a questa attività.

La stessa associazione organizza eventi anche a Porto Vecchio e alla regione dell’Alta Rocca, in Corsica del Sud.
 

Il paese di Erbaghjolu e i gîtes sotto le stelle

Poco più di 100 abitanti, incastonato tra le montagne verdeggianti dell’Alta Corsica a poca distanza da Corte: Erbaghjolu è un paese piccolissimo ma sorprendentemente importante per tutti gli amanti dell’astronomia. Proprio da qui, infatti, è possibile avere una visuale del cielo così suggestiva che se ne sono accorti anche i membri del “Club Ajaccien d’Astronomie”, che accoglie proprio gli appassionati di stelle e corpi celesti, e che hanno trovato qui alcuni punti panoramici, lontani dall’inquinamento luminoso, da cui ammirare della Via Lattea. Tra questi ci sono gîtes, ossia alcuni ostelli e case vacanze di proprietà di Stéphane Natalini che, una volta appreso della grande opportunità che offrivano le sue strutture, si è impegnato a organizzare iniziative per promuovere questa appassionante attività. Il suo osservatorio “Stelle di Corsica” accoglie proprio astronomi e amanti di astroturismo in via gratuita in cambio della sana condivisione delle loro conoscenze con i turisti e gli stessi abitanti di Erbaghjolu, soprattutto durante le serate estive. Lo stesso Stéphane, grazie a queste lunghe collaborazioni, ha potuto investire nell’acquisto di attrezzature avanzate per l’osservazione del cielo e nell’allestimento di chat room e mostre fotografiche in cui discutere e scoprire delle meraviglie del cielo, nonché della Cabane de l’Alien. Si tratta di una “capanna” a tema alieni composta da una roulotte e una tenda organizzate perché richiamino l’aspetto di un’astronave, per vivere un’esperienza simpatica e inaspettata a caccia delle stelle più belle del cielo di Corsica.

Piccola curiosità: proprio qui sono stati scoperti due nuovi asteroidi dall’astronomo svizzero Michel Ory, che oggi portano i nomi di “Corsica” ed “Erbaghjolu”.

Osservare il cielo dalle Isole Sanguinarie, ad Ajaccio

Il Club Ajaccien d’Astronomie è molto attivo sul territorio, soprattutto nella città in cui ha sede ufficiale il suo Osservatorio. I membri del club si incontrano per osservare il cielo, per discutere di diversi argomenti legati all’astronomia e alle scienze correlate e per approfondire le nuove tecniche e i nuovi strumenti per osservare il cielo. I soci del club si incontrano per monitorare fenomeni astronomici utilizzando strumenti di osservazione e misurazione, di conoscere le basi dell’astrofotografia, spettroscopia, radioastronomia; si riuniscono in convegni specializzati e collaborano con l’AFA, enti didattici e istituti di ricerca.

Alcune di queste attività sono condivise con il pubblico presso l’Osservatorio del Centro Scientifico Vignola, route des Sanguinaire, e spesso proprio presso i litorali che si affacciano sulle isole Sanguinarie ad Ajaccio. I visitatori possono imparare a riconoscere le stelle e le costellazioni, ad orientarsi soltanto osservando le stelle e ad utilizzare il telescopio. Inoltre, il programma è ricco di incontri su curiosità riguardanti la volta celeste e, a seconda dei periodi, potranno monitorare del passaggio della Stazione Spaziale Internazionale. È necessario prenotarsi per aderire a queste attività.
 
Photo Credits
Foto di Andy Jakovlevs da Canva

Articoli correlati

26 Aprile 2024

Cose Fare

Trekking e camminate in Corsica: i migliori sentieri dell’Alta Corsica

25 Marzo 2024

Cose Fare

Corsica segreta: Un road trip primaverile sull’Isola della Bellezza

15 Febbraio 2024

Cose Fare

Percorrere il GR20 di Corsica sugli sci lungo l’Haute Route

Scegli la Corsica: confronta i traghetti con TraghettiPer, prenota e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni