Feliceto, dove si produce il miglior olio di Corsica

Tra i più bei luoghi di interesse dell’Alta Corsica , ci sono i paesi della Balagne in grado di restituire ai visitatori l’immagine più autentica della Corsica: dall’enogastronomia all’artigianato, tradizioni che si tramandano da secoli, di generazione in generazione. Uno dei borghi più pittoreschi di questa regione, situata nella parte nord dell’Isola della bellezza, è Feliceto o U Felicetu in corso, piccolissimo villaggio abitato da poche centinaia di persone, celebre in tutta l’isola per la sua produzione di olio.
Feliceto, il borgo dell’olio dell’Alta Corsica:

Cosa vedere a Feliceto

Circondato da aspre montagne, Feliceto, come molti altri comuni della Balagne è esposto costantemente ai venti di libeccio e maestrale, che fanno di questa parte della Corsica la patria del vino e dell’olio. In particolare, Feliceto è famoso sin dall’antichità per la produzione di olio. Il borgo di Feliceto custodisce vari monumenti di interesse storico da visitare. Uno di questi è sicuramente la Chiesa di San Nicola, edificio in stile tardo barocco che sorge luogo di edificazione di un’antica chiesa distrutta nel 1646 e dedicata a Sant’Andrea. Oltre agli incantevoli organi al suo interno, si trovano anche dipinti, tra cui la Presentazione della Vergine al Tempio e un battistero in marmo di Carrara del XIX secolo, un altare-maestro Giuseppe Lucciani e la Croce (quattordici stazioni) di Saverio Farinole dipinta tra il 1720 e il 1760. Altri edifici sacri da non perdere sono la Cappella Saint-Roch e la Cappella della Confraternita sulla piazza della chiesa. Per quanto riguarda i monumenti civili, invece, sono da visitare i tre antichi mulini situati, due sul torrente Piano in località Ponte a tre porte e un altro sul Regino in località Fiscione, i due frantoi perfettamente funzionanti, situati all’uscita del paese verso Nessa, il ponte genovese in località Laretu, un chilometro a nord del paese e quello sul fiume di Regino nei pressi della cappella di San Rocco, poco a nord di Strambolaccie.

Feliceto e i borghi del golfo di Calvi

Il villaggio di Feliceto si trova all’interno dell’area comunale del golfo di Calvi, un’area ricca di piccoli borghi da visitare come Lumio sulla costa, Sant’Antonino, definito uno dei borghi più belli di Francia” o Avapessa con il suo particolare giardino. L’architettura di questi paesi è molto simile: dedali di viuzze sassose e reti di gallerie a volta si inerpicano in direzione della sommità, dove si trovano la piazza centrale, i monumenti storici più importanti e antiche botteghe artigianali.

Photo credits:
Foto di Pierre Bona da Wikimedia

Articoli correlati

4 Aprile 2024

Posti da Visitare

Una passeggiata alla scoperta della Valle dell’Asco

4 Marzo 2024

Posti da Visitare

Le mete più economiche della Corsica

9 Ottobre 2023

Posti da Visitare

Guida a Bonifacio nel sud della Corsica: spiagge e non solo

Scegli la Corsica: confronta i traghetti con TraghettiPer, prenota e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni